Sonny / #giovanisi+

Un ventaglio di possibilità

Storia scritta da Sonny
Sonny - Giovanisi+

Storia tratta da ‘Orizzonti. Giovanisì racconta i NEET toscani’, pubblicazione a cura dello staff di Giovanisì.

“Un giorno saremo felici, quel giorno io spero che non sia lontano. Non dimentico mai le radici, perché in questa terra c’è scritto chi siamo.” Voglio cominciare con questa canzone di Rocco Hunt, perché mi piace e perché dice molto di me.

Sapete quali sono le mie radici? Sono radici che non sono piantate in una terra, ma in una strada. Sono radici di chi ha il viaggio nel sangue. Sì, sono un rom.
Vi faccio una proposta: perché non vi mettete nei miei panni quando cerco un lavoro? Di lavoro ce n’è poco, ma le possibilità che lo trovi io sono ancora più basse.

Non è vittimismo, il mio. Io sono un tipo positivo, ottimista, credo di avere un buon rapporto con le persone che mi conoscono. Però è davvero dura.

sono in movimento, so la direzione e, soprattutto, non sono solo.

Prima di chiudere ogni spiraglio bisogna provare. Provare e provare. Con questo spirito mi sono rivolto all’associazione Pozzo di Giacobbe per partecipare al progetto “Meet you”.

E lì si è aperto come un ventaglio di possibilità: sono stato contattato dal Centro Antidiscriminazione della Provincia di Pistoia per affrontare insieme la mia condizione di apolide, mi sono inserito nei laboratori di potenziamento delle life skills che mi hanno aiutato a capire quali fossero i miei interessi e cosa volessi fare “da grande”, sono stato accompagnato dagli educatori del progetto al Centro per l’Impiego e in aziende per cercare di attivare un tirocinio extracurricolare. Infine, ho anche ricevuto l’aiuto degli operatori della Caritas Diocesana che seguono il campo rom in cui vivo. Accidenti, quante forze buone si sono mosse intorno a me!
In questo percorso ho scoperto il sogno che vorrei realizzare: aprire un ristorante. L’ho capito dopo aver partecipato a un laboratorio di ristorazione del progetto “Meet you”.

Era bravissimo il docente, e così pieno di interesse e di umanità: mi ha fatto entrare in un mondo che non conoscevo, fino a farmi scoprire che era proprio quello che stavo cercando.

Il sogno è ancora lì, bello, luminoso, ma lontano: però io sono in movimento. So la direzione e, soprattutto, non sono solo.

 

Sonny è uno dei giovani neet coinvolti dall’Associaizone di volontariato Pozzo di Giacobbe in ‘Meet You’, tra i progetti vincitori del Bando sperimentale rivolto ai NEET e finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì.

Il bando sui neet si colloca all’interno di Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

Scopri le opportunità di Giovanisì per Giovanisì+

Scrivi una risposta