Michele / #serviziocivile

Un riflettore sulle mie capacità

Storia scritta da Michele
Michele - Servizio civile

Sono Michele Ciagli e faccio parte dei giovani che hanno svolto il primo Servizio Civile regionale in assoluto del Patronato Inac in Toscana.
Durante il periodo del Servizio Civile nella sede provinciale di Arezzo, mi sono occupato di sviluppare il progetto “Cogli il diritto” che si occupava di promuovere tutti quei diritti che interessano la sfera economica e non economica di tutte le categorie di soggetti come lavoratori, pensionati e dei cittadini in genere.

mi ha dato l’opportunità di ottenere un lavoro a tempo indeterminato e di cominciare a vedere il futuro in un ottica diversa

Mi sono approcciato al Servizio Civile regionale con l’obiettivo di sfruttare l’opportunità che la Regione Toscana ci ha dato mettendoci in contatto con Enti, come nel nostro caso del Patronato Inac, dai quali si potevano attingere un’infinità di conoscenze che potessero accrescere il mio bagaglio personale e che potessero fare curriculum.

L’esperienza del Servizio Civile è stata una delle più belle, serie, spensierate e allo stesso tempo costruttive di tutta la mia vita, mi sono trovato in una condizione in cui potevo tranquillamente imparare una miriade di cose senza nessun tipo di pressione.

E’ stata un’esperienza che mi ha insegnato veramente tanto sopratutto sotto il punto di vista umano e relazionale, rappresentando una vera opportunità; è stato quel riflettore che ha permesso di mostrare il mio valore dandomi l’opportunità di ottenere un lavoro a tempo indeterminato e di cominciare a vedere il futuro in un’ottica diversa.

Scopri le opportuntità di Giovanisì per Servizio civile

Scrivi una risposta