Francesco / #giovanisi+

Cominciare e Condividere

Storia scritta da Francesco
Francesco - Giovanisi+

Storia tratta da ‘Orizzonti. Giovanisì racconta i NEET toscani’, pubblicazione a cura dello staff di Giovanisì.

Andar bene a scuola, con alti voti dappertutto, e a 21 anni trovarsi senza uno straccio di lavoro. Anzi, senza nemmeno un’idea di come trovarlo. Così mi sentivo io il giorno in cui, da Internet, ho saputo del progetto “Campi base”.

Andar bene a scuola, dicevo, non solo non mi è servito a trovare lavoro, ma non mi ha neanche aiutato con gli amici. Invidia? Non so. E’ che la mia passione, forse esagerata, per il sapere, mi ha isolato, vorrei dire affrancato dagli altri. E mi sono trovato con in mano un mucchio di conoscenze, e anche con la voglia di averne ancora, ma assolutamente incapace di capire come utilizzarle.

Ora posso confrontarmi, posso tirar fuori le mie conoscenze. Aspettavo da tempo di sentirmi così

Mi piace ‘il conoscere’, ero bravissimo soprattutto in matematica e nelle materie scientifiche, ma non ho mai capito come questo si potrebbe tradurre in una qualità apprezzata dal mondo del lavoro.

“Campi base” dicevo. Ci sono andato, ho cominciato a far capire qual era il punto sul quale, dopo la fine della scuola, mi ero bloccato. Mi sono ritornate indietro due parole che mi sono piaciute subito: “cominciare”, la prima, “condividere”, la seconda.

Cominciare sì. E’ di questo che ho voglia. Perché non ne posso più di star qui ad aspettare non so cosa. Ma anche condividere, perché sento un gran bisogno di uscire all’esterno, di sentirmi meno solo. Ed è con questo spirito che ho iniziato un tirocinio presso la Cooperativa sociale C.a.t. Non so dove mi porterà, certamente almeno mi sta facendo uscire dal guscio. Ho una gran voglia dentro, di capire a cosa servano le cose che so.

Ora almeno posso confrontarmi con qualcuno. Posso tirar fuori le mie conoscenze senza che questo crei distanza o mi faccia apparire un secchione.

Aspettavo da tempo di sentirmi così. Valorizzato e non messo ai margini per quello che so. Questo non basta a creare una prospettiva di lavoro. Ma mi sta facendo sentire molto meglio. E, credetemi, non è poco.

Francesco è uno dei giovani neet coinvolti dalla Cooperativa C.A.T. Onlus in ‘Campi Base’, tra i progetti vincitori del Bando sperimentale rivolto ai NEET e finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì.

Il bando sui neet si colloca all’interno di Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

Scopri le opportunità di Giovanisì per Giovanisì+

Scrivi una risposta