Elena / #giovanisi+

L'occasione che aspettavo

Storia scritta da Elena
Elena - Giovanisi+

Storia tratta da ‘Orizzonti. Giovanisì racconta i NEET toscani’, pubblicazione a cura dello staff di Giovanisì.

Avete presente la selva oscura di Dante? Bene, il progetto “Essere neet senza volerlo” è arrivato mentre mi trovavo in un luogo simile. Ho 28 anni, una laurea in scienze politiche, e un bagaglio di esperienze all’estero fatte in maniera indipendente o utilizzando borse di mobilità europee. Tante attività interessanti per costruire un buon curriculum, ma non sufficienti per regalarmi una prospettiva concreta di lavoro.

Al rientro nella mia città, Arezzo, ero davvero indecisa sul prossimo passo da fare. Mi sono così rivolta all’Informagiovani di Arezzo, ed è lì, dopo essere stata individuata come Neet, che sono stata inclusa nella sperimentazione di “Essere Neet Senza Volerlo”.

L’orizzonte ora, mi sembra più aperto

Vi parlavo di una selva oscura. Bene, per sapere come uscire da quella situazione di groviglio, di incertezza e orientare il futuro era necessario per me comprendere bene il filo che teneva unite le esperienze passate.

Così il primo lavoro compiuto nell’ambito del progetto è stato una analisi retrospettiva sulle esperienze effettuate all’estero e su ciò che mi aveva spinta a sceglierle; a tale lavoro sulle motivazioni, si è poi aggiunto un bilancio delle competenze acquisite.

Al termine di questo percorso, che si è sviluppato in più appuntamenti, ho ricominciato a guardarmi intorno con maggiore consapevolezza di ciò che potevo offrire e di ciò che volevo.

Ed è proprio a questo punto che si è aperta la porta che aspettavo: in virtù delle mie qualifiche e dell’iscrizione alla Garanzia Giovani, ho potuto accedere gratuitamente al prestigioso executive master in Export management organizzato da Il Sole 24ore e ICE (Istituto Commercio Estero) a Bologna. Ed è questo, attualmente quello che sto facendo. Con piena soddisfazione. L’orizzonte ora, mi sembra più aperto.

Elena è una dei giovani neet coinvolti dalla Cooperativa sociale Koinè Onlus in ‘Essere Neet  senza volerlo’, tra i progetti vincitori del Bando sperimentale rivolto ai NEET e finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì.

Il bando sui neet si colloca all’interno di Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

Scopri le opportunità di Giovanisì per Giovanisì+

Scrivi una risposta