Daniele / #studioeformazione

Una motivazione forte per la scelta del proprio futuro

Daniele - Studio e Formazione

Intervista di Davide De Crescenzo, Direttore di intoscana.it, a Daniele Falaschi, beneficiario di un corso ITS (Istruzione Tecnica Superiore), intervenuto alla tappa di Firenze di “Giovanisì in tour, il progetto raccontato dai giovani toscani”

Daniele, tu stai frequentando un percorso di Istruzione Tecnica superiore nell’ambito della moda – “Tecnico superiore per il coordinamento dei processi di progettazione, comunicazione e marketing dei prodotti moda” – grazie a Giovanisì. Raccontaci come hai conosciuto Giovanisì e come sta andando il tuo cammino formativo.

Mi presento, sono Daniele, ho 20 anni e studio presso il Mita Academy al Castello dell’Acciaiuolo a Scandicci. Il settore che affrontiamo all’interno di questo percorso di studi è il settore Moda, un settore fondamentale e tra i pochi trainanti dell’economia italiana. Basta pensare ai grandi fatturati aziendali come quello di Gucci, che è in crescita esponenziale.
Il settore del lusso è in crescita espansiva e molto rapida ed è un settore molto complesso. Molti di noi pensano che sia sufficiente che lo stilista faccia un disegno e che questo venga mandato in produzione. Ma il settore della moda copre tantissimi aspetti, quali la comunicazione, le lingue, il design, l’economia, le statistiche.

Intraprendete un percorso di studi che davvero vi interessa

Il Mita forma dei Tecnici prodotto, o comunque dei Tecnici qualità, che siano versatili, quantomeno sugli aspetti del marketing, della comunicazione e delle relazioni interne aziendali. Noi siamo studenti che ci occupiamo della parte tecnica ma non tocchiamo il design. Sono venuto a conoscenza di questa opportunità, promossa nell’ambito del progetto Giovanisì, casualmente, tramite un’amica di mia sorella. Mi è piaciuto, mi ha affascinato, ho deciso di abbandonare il percorso di studi in economia aziendale a Firenze e di dedicarmi a questo progetto. Mi affascina questo settore, ne faccio parte da pochi mesi ma lo sento mio.

Quanto durerà il tuo percorso formativo?

Durerà circa 2000 ore, più o meno due anni. All’interno sono previste 800 ore di stage obbligatorio in azienda. Sono aziende del settore moda selezionate dalla scuola.

Si sente che sei fortemente motivato. Come ti immagini tra 5-10 anni?

Sì, sono una persona molto motivata. Non è facile dire tra qualche anno che posizione potrei ricoprire, ma il settore è ben chiaro. Mi piacciono tanto gli aspetti del marketing e della comunicazione. Io alle spalle ho studi in ragioneria e quindi ho abbastanza dimestichezza con l’economia. Ma mi piacciono tutti i settori della moda, sia quello che mette in contatto lo stilista con la produzione, o la ricerca materiale, o semplicemente l’aspetto comunicativo, che è fondamentale. Basta mettere un paio di scarpe addosso a una fashion blogger e nel giro di due ore qualsiasi persona che è presente su instagram o su facebook vorrà quel determinato paio di scarpe. Il settore della moda è un settore ampio e dinamico.

Che consiglio daresti a un altro giovane?

Non buttatevi su qualcosa che non vi appartiene. Intraprendete un percorso di studi che davvero vi interessa. Sono sicuro, e lo spero anche per me, che un giorno possa valere qualcosa e portare dei frutti. Ad esempio prima studiavo economia, ma non ero felice di quello che facevo.
Adesso posso definirmi felice e molto motivato nel proseguire questi studi, tant’è che non mi pesa venire a Firenze ogni giorno da Montecatini, dove abito, e passare 8 ore in accademia, perché sono materie che sento mie e quindi non faccio difficoltà.

 

Scopri le opportunità di Giovanisì per Studio e Formazione

Scrivi una risposta