Cristina / #giovanisi+

La prima opportunità

Storia scritta da Cristina
Cristina - Giovanisi+

Storia tratta da ‘Orizzonti. Giovanisì racconta i NEET toscani’, pubblicazione a cura dello staff di Giovanisì.

Avere una figlia e crescerla da sola. E’ un lavoro anche questo, e a tempo pieno. Specie se lo affronti quando hai vent’anni.

Difficile pensare al resto. Ma il lavoro serve, il lavoro è necessario per vivere. Con gli studi però mi ero fermata presto, alla licenza media, e con gli impegni per la bambina non potevo far molto: facevo le pulizie di casa in una famiglia, un giorno alla settimana.

D’altra parte il tempo era poco, e quel poco difficile farlo fruttare non avendo titoli né esperienze.

Una piccola grande svolta per me: so come mi posso orientare, so che devo aumentare il mio bagaglio professionale.

Quando sono arrivata allo sportello di ascolto, attivato dal progetto “Next” ho risposto no a quasi tutte le domande: hai esperienze? Hai un curriculum? Hai mai fatto un colloquio di selezione? Hai mai avuto un contratto?.

Sin qui, ho spiegato, l’unico modo di cercare lavoro è stato col passaparola. Ed è da questo punto che ho cominciato a ricevere i primi consigli: mi sono iscritta a Garanzia giovani, ho conosciuto i servizi offerti dal Centro per l’Impiego Territoriale.

L’iscrizione al programma Garanzia Giovani si è rivelata essere la prima opportunità della mia vita professionale. Durante gli incontri con l’orientatrice del progetto è stato possibile compilare la domanda per il servizio civile. Ed è lì che ho fatto la mia prima vera esperienza.

Una piccola grande svolta per me. Ora il punto di ascolto è per me un riferimento sicuro. So come mi posso orientare, so che devo aumentare il mio bagaglio professionale. A settembre, quando la bambina andrà al nido e avrò più tempo voglio iniziare un corso di cucina.

Ho tanta passione per i fornelli. Chissà che non possa diventare anche un lavoro.

 

Cristina è una dei giovani neet coinvolti dell’Associazione Arci Comitato Provinciale Senese in ‘Next – Nuove energie x te ’, tra i progetti vincitori del Bando sperimentale rivolto ai NEET e finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì.

Il bando sui neet si colloca all’interno di Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

Scopri le opportunità di Giovanisì per Giovanisì+

Scrivi una risposta