“Accènti on air”: le storie di Giovanisì in uno spettacolo teatrale

Accenti_on_air_facebook

 

Giovanisì ha portato in scena, martedì 6 dicembre all’Obihall di Firenze, “Accènti on air”, il primo spettacolo teatrale dedicato alle storie dei beneficiari del progetto. Lo spettacolo si è inserito all’interno del programma dell’evento annuale del FSE, “Libera il tuo talento! Formazione e lavoro: l’Europa che ci piace”: una giornata di approfondimento e confronto sulle politiche giovanili, in tema di Istruzione, Formazione e Lavoro.

La pièce, creata dalla compagnia teatrale Straligut e ambientata in una web radio, è  ispirata ai racconti che negli anni hanno popolato il blog di Accènti. Il sogno di Maurizio e Leonardo di aprire un’impresa, l’avventura di Valeria, che è volata a Parigi per frequentare il master che faceva per lei… Le loro sono solo alcune delle storie che la conduttrice (l’attrice Anna Amato) ha raccontato e recitato, insieme agli spettatori e al suo assistente, il ‘giovane dinamico’ (l’attore Maurizio Patella), che però alla fine della rappresentazione si è rivetato tutt’altro… anche lui, insieme al pubblico, ha saputo clogliere dalle storie dei beneficiari di Giovanisì uno spunto, una suggestione, per guardare al futuro in modo diverso.

E tra i beneficiari del progetto Giovanisì sono saliti sulla scena anche i Sinedades (Bakira): artisti, tra i vincitori del bando ‘Toscana 100 band’, che dopo aver raccontato la loro esperienza si sono esibiti con due delle canzoni che rientrano all’interno del progetto musicale che, grazie al contributo ricevuto, hanno realizzato e promosso.

Lo spettacolo si è chiuso con Lorenzo Baglioni, che sulle opportunità di Giovanisì ha girato un video musicale, “Giovanisì – giovani no”, proiettato in anteprima proprio il 6 dicembre. Lorenzo è salito sul palco e cantato accompagnato dalla compagnia Straligut. Nelle note della sua canzone, le opportunità di Giovanisì hanno preso vita attraverso strofe che hanno come protagonisti Milena, Giovanni, Cristina, Damiano: nomi a cui corrispondono le storie di tanti giovani che, a un certo punto della loro vita, hanno incontrato il progetto Giovanisì.

>LA COMPAGNIA TEATRALE

Straligut nasce a Siena nel 2004. La sua ricerca è dedita allo sviluppo dei linguaggi performativi e alla creazione sul territorio di un ambiente culturale vivace e sensibile alle influenze contemporanee. Progetta e sperimenta pratiche culturali e teatrali: dalla creazione di spettacoli all’organizzazione di festival e rassegne, dalla didattica nelle scuole alla gestione di spazi performativi. Tra i progetti più importanti: TeatrInScatola, Play, Playschool, Can You RePET?, Sonar e In-Box. Per il 2015-2017 il progetto In-Box è stato riconosciuto e sostenuto dal MiBACT.

>INFORMAZIONI

Vai alla news dell’evento sul sito di Giovanisì
Vai alla pagina dedicata sul sito della Regione Toscana